Quadri di qualifica d'oltremare

I quadri delle qualifiche sono strumenti politici che aiutano a confrontare e interpretare i risultati dell'apprendimento. Mappano le qualifiche, forniscono una struttura organizzativa di percorsi di qualificazione e indicano la strada per la convalida dell'apprendimento non formale e informale.

 

L'idea chiave dei quadri delle qualifiche non è nuova. Per secoli, corporazioni sindacali e datoriali hanno esercitato il controllo e la protezione sul diritto di praticare arti e mestieri ed educare apprendisti. Queste strutture sono stati i precursori dei moderni quadri delle qualifiche.

 

Storia dei quadri di qualifica

 

Lo sviluppo dei quadri delle qualifiche è iniziato a metà degli anni ‘80 nei paesi anglosassoni e in Francia; ed il primo cosiddetto quadro nazionale delle qualifiche (NQF) è stato lanciato nel 1986 in Scozia. Nel 2000, in Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord vengono attuati quadri nazionali delle qualifiche simili a quello scozzese. Questi quattro quadri sono considerati la prima generazione di NQF in tutto il mondo.

 

Una cosiddetta seconda generazione di NQF segue nel 1990 con la Nuova Zelanda (1991), Australia (1995) e il Sudafrica (1995) in seguito all'iniziativa britannica. Spinto dalla globalizzazione dei mercati dell'istruzione e del lavoro, nonché da un aumento massiccio della mobilità e migrazione, una terza generazione di NQF è emersa nel 2000, la maggior parte dei quali sviluppata nel Commonwealth (ad es Botswana, Camerun, Eritrea) e in Europa (ad esempio Danimarca, Germania, Svezia, Turchia).

 

Al giorno d'oggi, più di 140 paesi in tutto il mondo stanno attuando o rivedendo i propri quadri delle qualifiche e sono diventati un fenomeno globale. La loro popolarità si basa su diversi vantaggi attesi, quali la modernizzazione dei sistemi di istruzione e formazione, la promozione della mobilità del mercato del lavoro, la cooperazione transnazionale e forme di apprendimento permanente, nonché il superamento della stratificazione sociale.

 

Tipi di quadri di qualifica

 

A seconda dei loro scopi e idea di base, esistono diversi tipi di quadri di qualifica:

 

Sub-/Sectoral

Nazionale

Regionale

 

Scopo

 

livelli specifici, settori, tipi di qualifiche

collegato, o unificato

meta-quadri

 

Prescrittività

di solito più stretto

che varia da perdente a stretto

di solito perdente

Esempi

 

Istruzione superiore, IFTP

 

Australia

Chile

Francia

Malaysia

Sudafrica

Qualifiche Southern African Development Community Framework

Quadro europeo delle qualifiche

Qualifications Framework Caraibi

I quadri delle qualifiche differiscono in termini di portata, vincoli e tipi di qualificazione che coprono. Ad esempio, l'EQF affronta le priorità dell'Unione europea, invece di affrontare quelle nazionali e non comprende i meccanismi di validazione vincolanti. Il suo sviluppo si basa sulla fiducia reciproca dei paesi e sulla loro volontà di collaborare. E 'quindi molto più complesso di un quadro nazionale delle qualifiche.

Mentre alcuni Stati membri europei (es. Francia, Irlanda, Scozia) hanno una notevole esperienza nello sviluppo di quadri delle qualifiche e / o sistemi di trasferimento dei crediti, altri li hanno sviluppato solo di recente. Questi quadri sono stati sviluppati prima del lancio del EQF e sono quindi iniziative rivolte principalmente ad agende politiche nazionali. Ad esempio, il quadro irlandese comprende 10 livelli dopo il completamento dell'istruzione secondaria, mentre quello scozzese coinvolge 12 livelli ed ha una stretta connessione con il sistema di crediti nazionale.

 

Livelli e descrittori

 

Nonostante le notevoli differenze tra l'istruzione dei paesi e delle strutture di formazione, alcuni punti in comune possono essere osservati ovunque. Ad esempio, un numero significativo di paesi europei sviluppa il loro NQF secondo

la struttura a 8 livelli del EQF (ad esempio Austria, Belgio, Danimarca, Estonia, Lituania e Spagna). Inoltre, tutti i paesi europei concordano sull'idea centrale dell'EQF che è, l'orientamento sui risultati dell’apprendimento, concentrandosi su conoscenze, abilità e competenze - anche se i descrittori variano da paese a paese:

Descrittori

Paesi

Conoscenze, abilità, competenze

Austria, Belgio (Vallonia), Bulgaria, Cipro, Danimarca, Finlandia, Francia, Repubblica d'Irlanda, Lettonia, Malta, Romania

Conoscenze, competenze, autonomia, responsabilità

Belgio (Fiandre)

Competenze

 

Repubblica Ceca

 

Conoscenze, competenze, atteggiamento

Lussemburgo, Portogallo

 

Conoscenza, autonomia, responsabilità, competenze (apprendimento, sociale, professionale, professionale)

Slovenia

 

Conoscenza, autonomia, responsabilità, applicazione, azione

UK (inoltre in Scozia: la comunicazione, le competenze generiche, matematica, competenze TIC)

Competenza professionale (conoscenze, abilità), competenze personali (sociale, auto-valutazione)

Germania

 

L'enorme eterogeneità dei quadri delle qualifiche si riflette sia dai descrittori di livello che dai livelli di apprendimento che variano massicciamente in tutti i paesi del mondo:

Numero livelli

Esempi paese

5

Bahrain, Thailandia, Tobago, Trinidad

7

Bangladesh, Ghana, Hong Kong, Islanda, Sri Lanka

8

Belgio, Bulgaria, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Austria, Ungheria, Turchia, Cipro

9

Regno Unito (Inghilterra, Irlanda del Nord, Galles), Maldive, Filippine

10

Mauritius, Namibia, Nuova Zelanda, Repubblica d'Irlanda, Emirati Arabi Uniti

11

Australia

12

Scozia

Flickr / spaceodissey
@ spaceodissey / flickr.com